Prestiti con carte di creditoI prestiti personali sono per definizione dei finanziamenti la cui restituzione è dilazionata nel tempo. Una peculiarità del prestito è che esso non deve essere finalizzato all’acquisto di uno determinato bene o servizio, e che può essere erogato unicamente da banche, istituti finanziari o da intermediari finanziari regolarmente iscritti all’albo di competenza, tenuto dalla Banca d’Italia. Rispetto ad un mutuo, hanno diversi vantaggi: prima di tutto non prevedono l’obbligo di garanzie reali (come ad esempio l’ipoteca su un bene immobile). In casi in cui si richieda un importo elevato, o il richiedente non può porre come garanzia la propria busta paga, allora l’ente sovvenzionatore può chiedere la firma di un coobbligato o di un terzo fideiussore, che si fanno garanti del debitore in caso di insolvenza verso l’ente creditore.

Oggi l’offerta finanziaria è molto competitiva, ne esistono per tutte la categorie: per i protestati, per coloro che non hanno busta paga, per i pensionati, etc. Inoltre, sono state formulate delle formule per venire incontro anche alle diverse esigenze: prestiti veloci, immediati, tra privati e online. Proprio quest’ultima categoria ha suscitato, negli ultimi anni, un profondo interesse da parte dei risparmiatori, che hanno trovato in questa soluzione un metodo veloce e pratico per far fronte ad una insufficienza finanziaria.

Trovare il finanziamento personale online, che appaghi le proprie esigenze è un attività molto più semplice di quanto si possa immaginare, grazie principalmente ai diversi servizi web forniti dalle numerose finanziarie ed istituti di credito. Ma quali sono i motivi che convincono un utente a indirizzarsi verso questa tipologia, quindi ad orientarsi ad un servizio online?

Sicuramente il maggiore riscontro è dovuto al fattore economico, infatti grazie ad una veloce comparazione, tra i prestiti erogati secondo il canale classico, quindi quello bancario, e i prestiti online, salta subito all’occhio il netto risparmio economico di quest’ultimi. Il risparmio è dovuto a fattori facilmente deducibili, ossia l’abbattimento dei costi strutturali: personale, organizzazione e costi delle agenzie adibite al ricevimento dell’utenza, ecc… .

Un altro importante fattore è la diminuzione dei tempi di emissione: con pochi passaggi, da fare al computer, sarà possibile ottenere tutte le informazioni necessarie per trovare il prestito più adatto alle proprie esigenze. Inserendo sul canale di ricerca la dicitura “prestiti personali online”, riuscirete a trovare vari siti che vi offriranno una piattaforma utile a calcolare e a confrontare, simultaneamente più di 40 tipologie. E’ utile ribadire che la consulenza personalizzata e i preventivi ottenuti sono completamente gratuiti. La compilazione di un preventivo non è vincolante, non comporta nessun obbligo e nessuna penale.

Ovviamente l’utente dovrà esaminare i vari preventivi e trovare la proposta più vicina alle proprie esigenze, con le migliori condizioni, il miglior rapporto tra le spese fisse e variabili, in aggiunta all’ analisi dei tassi d’interesse, alle condizioni contrattuali, ai costi dell’ istruttoria ed i tempi di attesa.

Dopo aver esaminato i preventivi ed identificato quello che è conforme alle vostre esigenze, l’ultimo passo sarà quello di inoltrare le informazioni necessarie all’ ottenimento di un parere preliminare di fattibilità. Ovviamente l’inoltro dei dati avviene con una delle modalità più sicure, ossia mediante un sistema crittografato con un protocollo SSL, che garantisce la segretezza delle informazioni scambiate tra un Server e un Client.

Il parere di fattibilità non tarda ad arrivare, di solito ci vogliono un paio di giorni. Dopo il parere positivo, verrete messi in contatto diretto con l’istituto erogatore, per sbrigare le ultime pratiche ed ottenere il prestito personale richiesto.

Se Ti Piace Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrShare on StumbleUpon